History

Abbiamo deciso di chiamarci Naviganti, come coloro che viaggiano per mare, spinti dal vento, bruciati dal sole, cullati dall’acqua, verso una terra che non è mai abbastanza lontana per essere la meta.

Il Teatro dei Naviganti viaggia dal 1996, quando Domenico Cucinotta e Mariapia Rizzo, conclusa la formazione e dopo diverse esperienze in altre compagnie, decidono di dare vita ad un progetto teatrale e laboratoriale di ricerca permanente.

Nostro intento è principalmente quello di approfondire i vari aspetti della pedagogia teatrale, tenendo sempre presente il valore pedagogico del teatro.
Oggetto e tensione perenne del lavoro ella compagnia è la “Vita” scenica, la ricerca instancabile dell’evento che rende vivo e vibrante tutto ciò che accade sulla scena.

Questa curiosità, che ricerca un fine senza avere paura di usare nuovi mezzi di indagine e prova, è il nostro motore continuo, sia in sede di laboratorio che durante la creazione degli spettacoli.

L’arte è anche la nostra azione “politica”, il nostro modo di incidere sulla realtà che incontriamo e viviamo: ogni contesto nel quale ci troviamo a lavorare è stimolo di interazione e relazione: la realtà è il luogo in costruiamo le nostre visioni.

Il Teatro dei Naviganti gestisce dal 2000 i MAGAZZINI DEL SALE, spazio teatrale che ospita laboratori teatrali dedicati a chi si affaccia al teatro e ad attori ed allievi attori con esperienza formativa (MASTERCLASS), ma anche indirizzati ad adolescenti che vogliano avvicinarsi al mondo dell’arte scenica; una stagione teatrale sempre attenta alle migliori produzioni indipendenti del panorama nazionale ed internazionale; serate di tango e laboratori artistici di varia natura.